Le 6 migliori stufe elettriche a basso consumo del 2024

Classifica e recensioni delle migliori stufe elettriche a basso consumo. Esaminiamo vantaggi, svantaggi e caratteristiche dei modelli più efficienti del 2023.

migliori stufe elettriche a basso consumo

Con l’arrivo dell’inverno e i recenti rincari sui consumi, la scelta della giusta stufa elettrica a risparmio energetico è diventata una priorità per moltissime persone.

Questo dispositivo non si limita a rendere la casa più calda e accogliente, ma riduce anche l’impatto del riscaldamento sull’ambiente e sulla bolletta energetica.

Se stai cercando un’alternativa economica ai termosifoni e desideri dare uno sguardo alle migliori stufe elettriche a basso consumo, sei nel posto giusto.

Il nostro team di esperti si è messo all’opera per selezionare i prodotti più efficienti per piccoli e grandi ambienti.

Potrebbero interessarti anche le migliori stufette elettriche a basso consumo per il bagno e i consigli per l’acquisto!


De Longhi Termoventilatore a torre – Migliore stufa elettrica a basso consumo

De Longhi

Il termoventilatore a torre De Longhi TCH8993ER.BC è la migliore stufa elettrica a basso consumo del momento.

Il risparmio energetico è assicurato dalla tecnologia in ceramica, che rende possibile combinare potenza ed efficienza energetica. Non sarà necessario far lavorare la stufa alla massima potenza per riscaldare la stanza.

La funzione ECO Plus è in grado di ottimizzare in modo automatico il livello di calore ideale, riducendo la potenza di riscaldamento non appena la temperatura ambiente raggiunge il livello desiderato.

Uno dei vantaggi di questa stufa è il filtro antipolvere, che ha il compito di intrappolare la polvere e gli allergeni, purificando l’aria. Una caratteristica che la rende la scelta migliore per chi soffre di allergie.

Infine, la funzione di ventilazione estiva permette di utilizzare questo dispositivo anche per rinfrescare l’ambiente nei mesi più caldi.

Pro: la tecnologia in ceramica. la funzione ECO e il timer 24h rendono De Longhi TCH8993ER.BC la migliore stufa elettrica a risparmio energetico per riscaldare qualsiasi ambiente. Consuma molto meno rispetto alle stufette tradizionali, e occupa anche pochissimo spazio, grazie alla struttura “a torre”che si sviluppa in verticale.

Contro: il prezzo è più elevato rispetto alle altre stufe elettriche in classifica; tuttavia, il costo è giustificato dalla qualità dei materiali e della tecnologia.

Caratteristiche

  • Tecnologia silenziosa
  • Termostato
  • Per stanze fino a 70 metri quadri
  • Massima sicurezza
  • Dimensioni 27,5×126,2×69,5
  • Potenza: 3 livelli (2400w- 1400w – 1200w)
  • Protezione antigelo
  • Base oscillante motorizzata
  • Display digitale
  • Telecomando
  • Timer 24 ore
  • Filtro anti-polvere lavabile
  • Ventilazione estiva
  • Voltaggio: 220V – 240V – 50V
  • Lunghezza del cavo: 1,5 metri
  • Colore: Nero

Imetec Eco Rapid – La più silenziosa

Imetec Eco Rapid

Il termoconvettore Imetec Eco Rapid ti permetterà di riscaldare ambienti grandi fino a 70 metri quadri, come un grande salone, un garage, un negozio o un ufficio.

Rispetto alle stufe elettriche dotate di ventola, risulta essere estremamente silenzioso in tutte le modalità di utilizzo.

Con questa stufetta elettrica, avrai la possibilità di scegliere tra 4 diverse funzioni: Eco, Medium, Rapid e Ultra Rapid.

La funzione Eco è quella che dovrai selezionare se desideri ottenere il massimo dell’efficienza con i consumi più bassi (inferiori del 40% rispetto alla funzione Ultra Rapid).

Il bello di questo termoconvettore è proprio che ti dà la possibilità di scegliere tra diversi gradi di efficienza energetica.

Nei giorni più freddi, quando desideri riscaldare velocemente i grandi ambienti, potresti voler accantonare il discorso dei bassi consumi e decidere di goderti il massimo del calore con la funzione Ultra Rapid.

Pro: il termoconvettore Imetec è compatto e può essere facilmente inserito all’interno di stanze piccole e ingombre, senza occupare molto spezio. Uno dei suoi punti di forza è la silenziosità: potrai usarlo anche mentre riposi, senza subire alcun fastidio.

Contro: il risparmio energetico è assicurato solo dalla funzione ECO, che, però, non è così efficace quando si tratta di riscaldare grandi ambienti. Per creare calore all’interno di stanze superiori ai 40 metri quadri, sarà necessario impostare la funzione Rapid o Ultra Rapid, decisamente più efficaci ma anche più dispendiose.

Caratteristiche

  • 4 regolazioni di temperatura
  • Termostato
  • Per stanze fino a 70 metri quadri
  • Massima sicurezza
  • Dimensioni 69,5x18x43
  • Potenza massima 2000w
  • Tensione 230V
  • Lunghezza del cavo 1,5 metri
  • Colore: bianco/grigio

Imetec Eco Ceramic – il miglior rapporto qualità/prezzo

Imetec Eco Ceramic

Il termoventilatore Imetec Eco Ceramic è la stufetta elettrica migliore per riscaldare stanze ampie (fino a 65 metri quadri) consumando poco.

Questo dispositivo ti consentirà di risparmiare il 35% rispetto ai sistemi di riscaldamento tradizionali di Imetec, garantendoti una qualità/prezzo eccezionale.

Hai la possibilità di scegliere tra 3 diverse funzioni: aria fresca, calda e molto calda. Questo ti permetterà di sfruttare l’apparecchio in tutte le stagioni, dai mesi più caldi a quelli più freddi.

Molto utile anche la funzione antigelo, che si accende automaticamente quando le temperature scendono sotto i 5 gradi.

Pro: questa stufa riscalda in modo efficiente ambienti grandi, assicurandoti un importante taglio dei costi in bolletta. Le sue dimensioni ridotte ti consentiranno di inserirla facilmente ovunque. Essendo molto silenziosa, lavora senza disturbare il tuo riposo. Tra gli aspetti più utili, c’è la possibilità di utilizzare il termoventilatore Imetec anche in estate, grazie all’apposita funzione che permette di raffreddare le stanze.

Contro: è davvero difficile trovare un difetto a questa stufetta.

Caratteristiche

  • 3 regolazioni di temperatura
  • Termostato
  • Per stanze fino a 65 metri quadri
  • Funzione antigelo
  • Massima sicurezza
  • Dimensioni 21,4×15,8×31,7
  • Potenza: ventilatore 25w – ECO 1200w – MAX 2000w
  • Tensione 240V
  • Ventilazione estiva
  • Lunghezza del cavo 1,8 metri
  • Colore: bianco/nero

Sonbion Stufa a infrarossi – La più veloce a riscaldare l’ambiente

sonbion

Le stufette alogene, così come le stufe a infrarossi, sono la soluzione perfetta se desideri un riscaldamento istantaneo dell’ambiente, senza attendere i tempi tecnici impiegati dai termoconvettori e dai termoventilatori per aumentare la temperatura della stanza.

In particolare, la stufetta Sonbion ti assicura un riscaldamento immediato e bassi consumi attraverso due elementi radianti al quarzo, che convertono circa il 95% dell’energia elettrica in calore.

Inoltre, si tratta di una stufa elettrica molto silenziosa, visto che non funziona attraverso le ventole ma alza le temperature grazie al riscaldamento dell’elemento in quarzo a infrarossi.

Pro: il vantaggio principale di questa stufetta elettrica è la possibilità di riscaldare l’ambiente in una manciata di secondi, una caratteristica preziosa nei freddi mesi invernali. Inoltre, non essendo presenti ventole, offre la massima silenziosità.

Contro: è indicata solo per piccoli ambienti.

Caratteristiche

  • 2 livelli di riscaldamento
  • Riscaldamento rapido in 2 secondi
  • Per stanze fino a 30/40 metri quadri
  • Protezione anti ribaltamento e anti surriscaldamento
  • Materiale ignifugo ABS v0 superiore
  • durata fino a 7000 ore
  • Dimensioni 30x16x38
  • Potenza: da 400w a 800w
  • Tensione: 220V
  • Colore: bianco

Handy Heater – La stufa elettrica che consuma meno

handy heater

Se stai cercando una stufetta che consumi pochissimo, Handy Heater è il prodotto che fa per te.

Piccola e facile da spostare, ha il vantaggio di funzionare senza fili: la spina si trova sul retro del dispositivo e si attacca direttamente alla presa di corrente.

La stufetta Handy Heater è davvero piccola e consuma appena 400w.

Naturalmente, non aspettarti che possa riscaldare locali spaziosi, ma solo piccole stanze di circa 20 metri quadri. Il termostato digitale ti permetterà di regolare la temperatura da 15 a 32 gradi.

Pro: con i suoi 400w di potenza, la stufetta Handy Heater consuma pochissimo! Se dunque vuoi risparmiare il massimo possibile sulla bolletta della luce, questa è la scelta migliore per te. Inoltre, è piccola e molto maneggevole; non ha fili che creano ingombro.

Contro: può riscaldare soltanto stanze piccole.

Caratteristiche

  • Termostato fino a 32 gradi
  • Timer per lo spegnimento automatico
  • Nucleo termico ventilato a 2 velocità
  • Potenza: 400w
  • Ideale per stanze fino a 23 metri quadri
  • Elementi riscaldanti in termoceramica
  • Rivestimento in plastica antiscottatura
  • Colore: nero

De Longhi HVA 3220 – La migliore stufa elettrica a basso consumo economica

De Longhi termoventilatore

E se, oltre a spendere poco in consumi, potessi risparmiare anche sul prezzo della stufa?

De Longhi ti offre questa possibilità con il termoventilatore HVA 3220, ideale per creare calore in locali fino a 60 metri quadri.

Questa stufetta può essere usata come caldobagno grazie alla protezione IP21 contro il gocciolamento verticale dell’acqua, che ti garantisce il massimo della sicurezza anche negli ambienti più umidi, come il bagno o la lavanderia.

La temperatura e la velocità di ventilazione sono facilmente regolabili tramite le due manopole collocate nella parte anteriore, in alto.

Pro: è una stufetta a basso consumo economica, ma, allo stesso tempo, funzionale. Il dispositivo termico di sicurezza e il doppio isolamento ti consentiranno di utilizzarla per scaldare il bagno in piena sicurezza. Per ottenere il massimo del bilanciamento tra risparmio energetico ed efficienza, scegli l’impostazione di riscaldamento media.

Contro: è un po’ rumorosa.

Caratteristiche

  • 3 regolazioni di temperatura
  • Termostato
  • Per stanze fino a 60 metri quadri
  • Massima sicurezza (con protezione IP21 e doppio isolamento)
  • Protezione antigelo
  • Dimensioni 22,5×17,5×27
  • Ventilazione estiva
  • Potenza: regolabile (1000w -2000w)
  • Colore: bianco

Tipologie di stufette e consumi

Quando si parla di stufe elettriche a basso consumo, è importante distinguere tra termoconvettori, termoventilatori e stufe alogene o a infrarossi.

Termoconvettori

I termoconvettori elettrici funzionano attraverso il principio della convezione naturale.

L’aria riscaldata, più pesante, si sposta verso l’alto e viene emessa nella stanza, mentre quella fredda, più leggera, scende verso il suolo.

Questo flusso dell’aria genera un calore che riscalda l’ambiente.

I consumi dipendono dalla potenza dell’apparecchio, dalle dimensioni dell’ambiente da riscaldare e dalla temperatura desiderata.

Un termoconvettore da 2000 watt di potenza consuma circa 0,25 €/kWh. Visto che il consumo di energia per un’ora è di 2 KWh, il costo di tenere acceso un termoconvettore è di circa 0,50 € all’ora.

Termoventilatori

I termoventilatori diffondono calore tramite un meccanismo composto da una resistenza elettrica, una serpentina e una ventola.

Generalmente, riscaldano l’aria più rapidamente rispetto ai termoconvettori, ma possono risultare più rumorosi a causa del movimento della ventola.

Anche in questo caso, i costi dei consumi dipendono dal modello prescelto e dallo spazio da riscaldare. In linea generale, i consumi sono molto simili a quelli dei termoconvettori.

Un discorso a parte va fatto per i termoventilatori ceramici, che prevedono una resistenza in ceramica. Questa tipologia di stufetta, disperde meno il calore e risulta efficiente anche ad una potenza inferiore, riducendo notevolmente i consumi.

Stufe alogene o a infrarossi

Le stufe alogene e le stufe a infrarossi sfruttano il calore infrarosso, una forma di energia elettromagnetica che viene percepita come calore dal corpo umano.

A differenza dei termoconvettori e dei termoventilatori, che impiegano un certo tempo a riscaldare l’aria circostante, le stufe a infrarossi creano un aumento immediato della temperatura ambientale.

Scopri qual è la stufetta elettrica che consuma meno!

I fattori da considerare quando scegli una stufa elettrica a basso consumo

Hai letto la nostra classifica delle 6 migliori stufe elettriche a basso consumo, ma preferisci scegliere da te il modello più adatto alle tue esigenze? Ecco una guida che illustra i principali fattori da tenere in considerazione:

Dimensioni del locale da riscaldare

Prima di scegliere la tua stufetta a risparmio energetico, prova a pensare in quali ambienti desideri utilizzarla.

Alcuni modelli sono più performanti quando si tratta di riscaldare grandi ambienti, mentre altri funzionano solo in locali piccoli, come una camera da 40 metri quadri o un bagno.

Tieni conto che una stufa a risparmio energetico, per definizione, non è molto potente, per cui non potrai mai utilizzarla per riscaldare tutta la casa.

Potenza

Per riscaldare stanze di piccole o medie dimensioni, è sufficiente una stufa da 1000w o 200 w di potenza.

Se la stanza è molto piccola (ad esempio un bagno di 15 o 20 metri quadrati) può bastare anche un riscaldatore da 400w o 800w.

Spazio

Un altro fattore da tenere in considerazione è lo spazio a tua disposizione.

Valuta sempre le dimensioni della stufa elettrica prima dell’acquisto: alcune stufe, come i termoventilatori a torre, si sviluppano in verticale, occupando pochissimo spazio.

Trasportabilità

Ti piacerebbe portare la stufetta con te in ufficio oppure in vacanza? Allora, la migliore stufa elettrica a basso consumo per le tue esigenze deve essere facile da trasportare.

Alcuni modelli sono molto leggeri e hanno una maniglia incorporata che ti consentirà di portare con te il tuo dispositivo per il riscaldamento ovunque vai.

Funzioni extra

Alcuni modelli sono dotati di funzioni aggiuntive che migliorano l’efficienza del dispositivo e incrementano il risparmio.

Tra le opzioni più utili, vi sono il termostato per regolare la temperatura, la funzione “ECO” e il timer per programmare lo spegnimento della stufetta.

Sicurezza

Quando si sceglie una stufa elettrica a basso consumo, è importante non trascurare la sicurezza. Ecco le funzioni più comuni:

  • Protezione anti-ribaltamento: la stufa si spegne immediatamente se viene ribaltata.
  • Protezione anti-surriscaldamento: se la temperatura supera un certo limite, il dispositivo si spegne in automatico.
  • Protezione da sovraccarico: lo spegnimento è immediato quando la corrente elettrica supera il limite consentito.
  • Isolamento termico: impedisce al calore di raggiungere la parte esterna della stufetta.
  • Protezione IP21 o IP44: rende il dispositivo resistente all’acqua. La prima, si riferisce alle gocce d’acqua provenienti dall’alto, mentre la seconda riguarda gli schizzi d’acqua provenienti da tutte le direzioni.

Qualità dei materiali

La qualità dei materiali di costruzione è un altro elemento da valutare.

Alcuni materiali, come l’alluminio e la ceramica, trattengono meglio il calore, assicurando un risparmio energetico ancora più elevato.

Prezzo

I prezzi delle stufe elettriche a basso consumo possono variare da 15 € a più di 100 €.

Di solito, i prodotti molto economici funzionano solo in ambienti piccoli e offrono prestazioni basiche, mentre cercando tra le fasce di prezzo più alte è possibile trovare stufe elettriche molto performanti e dotate di funzioni extra.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *